San Giovanni Eudes (1601-1680)

San Giovanni Eudes (1601-1680)

Giovanni Eudes è stato, come san Bernardo, e, più tardi, san Luigi-Maria Grignon di Montfort, un uomo di cui tutta la vita ed il suo ministero sono stati segnati da Maria. La sua grazia propria è stata di essere l'apostolo del Cuore di Gesù e di Maria.

 

È a questo titolo che alla sua canonizzazione (1925), fu chiamato: "Padre, Apostolo e Dottore del Culto liturgico del Cuore di Gesù e di Maria."

 

Chi è questo uomo? -

Infanzia

? nato in 1601, a Ri, un villaggio vicino ad Argentan nella Normandia. Nel suo "Memoriale", nota i principali favori ricevuti da Dio, per il suo Figlio Gesù Cristo, e per la sua santissima Madre di cui devo lodare Lui senza tregua". Ringrazia prima per la sua famiglia cristiana; dei suoi genitori, ha appreso che questi che non avevano bambino fecero un pellegrinaggio alla Madonna di Recouvrance, poi ritornarono con riconoscenza per offrirlo al Cristo ed a sua Madre. Giovanni Eudes ratifica questa consacrazione, quando scrive: "Sono tutto tuo, Signore Gesù ! sono tutto tuo, o Nostra Signora !"

Giovane uomo

Ragazzo, ebbe la fortuna di ricevere, dai Padri Gesuiti di Caen, una solida formazione umana e spirituale. A 17 anni, è accolto nella Congregazione di Nostra Signora, nella quale, dice, "Il Nostro Signore mi fece tante grazie, per mezzo della sua santissima Madre." Noi possiamo intravedere qualche cosa di queste grazie, quando scrive, quarant' anni più tardi, nel "Contratto di alleanza con la santissima Madre di Dio" : "...Questa non è forse grande meraviglia che volevate essere la sposa dell'ultimo di tutti gli uomini, il quale ha osato scegliervi, fin dai suoi più teneri anni, per la sua unica Sposa ? ".

Prete poi missionario

Tutta la vita ed il ministero di Giovanni Eudes saranno sotto il segno di Maria.

Ritornato all'oratorio, nel 1623, dove è ricevuto dal Padre di Bérulle, comincia il suo ministero in Normandia, stando al servizio degli appestati.

 

Giovanni Eudes portava, nelle sue missioni, una bellissima statuetta della Vergine Madre, rappresentando Maria allattando il bambino. Giovanni Eudes ha sempre associato Maria al suo ministero, come il Figlio l'ha fatta sua cooperatrice nell'opera del riscatto del mondo.

Fondatore

Durante numerose missioni, è testimone dell'ignoranza dei battezzati e di molte miserie fisiche e morali, in particolare fra le donne ,vittime della prostituzione. Per esse, apre a Caen, nel 1641, una casa "Nostra Signora del Rifugio" : è l'origine della Congregazione "Nostra Signora di Carità" di cui è uscito "Il Buon Pastore" di Angers, fondato da Maria-Euphrasie Pelletier.

 

Giovanni Eudes lascia l'oratorio per fondare, nel 25 marzo 1643, la "Congregazione di Gesù e Maria", (detta gli Eudisti). L'obiettivo primo di Giovanni Eudes era di formare pastori, come il Concilio di Trento l'aveva chiesto già un centinaio di anni fa. Apre il primo Seminario in Normandia, a Caen, poi quelli di Coutances, Lisieux, Rouen, Evreux e Rennes.

La festa del cuore di Maria

È durante la grande missione di Autun che fece celebrare per la prima volta, nel 1648, la Festa liturgica del Cuore di Maria.

Fino al 19 agosto 1680

Fino al limite delle sue forze, Giovanni Eudes continuerà ancora a predicare missioni, nell'ovest, ed anche in Borgogna, a Parigi e davanti al Re.

Morì a Caen nel 19 agosto 1680

Fu canonizzato nel 1925.

_________________________

DE PAS R., Saint Jean Eudes et la Vierge Marie, dans « Nouveaux cahiers marials » 31, (août 1993), pp.12-16, p. 12-13