San Bernardo (1091-1153)

San Bernardo

Maria e il mistero dell'incarnazione

L'ammirazione di Bernardo per il piano divino della salvezza si focalizza preferibilmente sul mistero del Verbo Incarnato. Per realizzare l'unione tra dio e l'uomo, il Signore ha previsto il contributo singolare di una creatura :

"Dio ha formato dalla sua stessa sostanza e dalla Vergine un unico Cristo, è diventato un unico Cristo."(1)

L'importanza di Maria deriva dal fatto che ella ha contributo ad avvicinare l'uomo a Dio ; a rendere Dio più accessibile a l'uomo :

"Dio era assolutamente incomprensibile e inaccessibile,, invisibile e inimmaginabile. Ma allora volle diventare comprensibile, visibile e immaginabile. Come ? mi chiedi tu. Ti rispondo : Al presepio, nel seno verginale della Madre sua."(2)

In Maria egli contempla ed esalta la responsabilità della risposta da lei data, nel giorno dell'Annunciazione.

"Il mondo intero attende prostrato ai tuoi piedi. Non senza ragione, poiché dalla parola dipende la consolazione degli infelici, la redenzione degli schiavi, la liberazione dei condannati ; in una parola : la salvezza di tutti i figli di Adamo, di tutta la tua razza."(3)

La grandezza di Maria presenta una dimensione che non è unicamente di ordine teologale, ma anche morale. Bernardo loda le virtù e le disposizioni interiori di Maria, soffermandosi con compiacimento sulla verginità e sull'umiltà :

"Dio volle che fosse vergine colei dalla quale, immacolata, sarebbe nato quegli che era l'immacolato e il purificatore da ogni macchia. Volle inoltre che fosse umile la madre mediante la quale sarebbe venuto al mondo egli stesso, mite e umile di cuore, al fine di essere per tutti esempio necessario ed efficacissimo di queste virtù. Dio dunque concesse alla Vergine la maternità, dopo averle anticipatamente ispirato il voto di verginità ed averla insignita del merito dell'umiltà."(4)


[1] Super missus est, 3, 4.

[2] In Nativitate 11.

[3] Super missus est, 4, 8.

[4] Super missus est, 2, 1

 

L. GAMBERO,

Maria nel pensiero dei teologi latini medievali,