Teodoro II Dukas Laskaris (1223-1259)

Teodoro II Dukas Laskaris (1223-1259) : Rallegrati !

Di natura debole e di temperamento artista, Teodoro fu costretto molto giovane a prendere il posto di suo Padre e ad occuparsi degli affari pubblici e militari. Teodoro fu imperatore a 31 anni, regnò dal 1254 al 1258. Il suo breve regno fu però contrassegnato da importanti successi militari e diplomatici. Nel 1258 rinunciò al trono e si fece monaco sotto il nome di Teodosio. Morì l'anno seguente.

Ha lasciato trattati teologici ed inni liturgici.

 

Altro canone alla Madre di Dio, Ode VI

Rallegrati, candelabro luminoso ; rallegrato, luce sempre accesa ; rallegrati, splendore spirituale ; rallegrati, immacolata Madre di Cristo ; rallegrati, tu che sola hai messo al mondo Dio.

 

Rallegrati, sostegno sicuro ; rallegrati, parafulmine ; rallegrati, sposa del Padre ; rallegrati, tutta lodata Madre di Cristo, rifugio del mondo ; rallegrati, speranza di tutti.

 

Rallegrati, termine della maledizione ; rallegrati, protezione dei più deboli ; rallegrati, scudo contro i nemici ; rallegrati, tutta inneggiata difesa degli asceti, Madre di Dio Verbo non sposata.

 

Rallegrati, scala spirituale che porta dalla terra al cielo (cf. Gn 28, 12-13) ; rallegrati, porta della luce ; rallegrati, gioia ineffabile dei fedeli che supera tutte le creature.

 

Io che sono il tuo servo accorro sempre verso di te, o Buona, io possiedo in te sola, o tutta lodata, un'ancora di salvezza sicura in mezzo alle difficoltà.

 

Altro canone alla Madre di Dio, Ode VI

Rallegrati, Maria divina Sposa, sostegno del mondo, stella che non tramonta, ricettacolo della luce, tempio della Trinità, tabernacolo del Verbo e sostegno di tutti coloro che cantano : "rallegrati, beatissima e sempre-vergine, pura Madre di Dio".

 

Rallegrati, candelabro d'oro, mensa che nutre i credenti, terra non arata che ha prodotto la vivificante spiga ; rallegrati, fontana di acqua viva per quanti cantano : "Rallegrati, Tutta bella e semprevergine, pura Madre di Dio."

 

Gloria. Rallegrati, letto nuziale, dove la nostra natura è stata sposata da Dio ; rallegrati, fiorente ulivo il cui frutto ci fa tutti risplendere ; perenne vasca della divina purificazione per quanti cantano : "Rallegrati, Tutta beata e sempre-vergine, pura Madre di Dio.

 

Orazione. Rallegrati, tu che hai dipinto con il tuo sangue come conchiglia purpurea del nostro Dio ; rallegrati, mirra preziosa, divino profumo che versa il suo buon profumo sui credenti ; rallegrati, muraglia imprendibile rifugio di quanti cantano : "Rallegrati, Beatissima e sempre-vergine, pura Madre di Dio."

 

 


Teodoro II Dukas Laskaris (1223-1259). Cf. G. Gharib e E. Toniolo (ed) Testi mariani del secondo Millennio. 1. Autori orientali, Città nuova Roma 2008, p. 738-739.